mercoledì 20 luglio 2016

Parigi: la terra che ogni volta che ci vengo, non so voi, ma a me sembra di stare in Francia.

 
Parigi

In quest'epoca di bombe, kamikaze, europei persi e paura del futuro anteriore, mi sento di difendere e parlarvi di una nazione che mi sta a cuore: la Francia. Antipatica, nazionalista, guerrafondaia ma che tante curiosità possiede al suo interno. Ve ne elenco alcune così che anche voi possiate apprezzarla e prendere il prossimo volo low cost a 29,00 euro andata e ritorno (forse).

Parigi: la terra delle baguettes e del formaggio che puzza, la terra del gobbo di Notre-Dame e del sorcio Ratatouille che cucina nei ristoranti. Parigi: la terra che ogni volta che ci vengo, non so voi, ma a me sembra di stare in Francia.

- A Parigi si deve dire sempre bonjour, pure se sono le tre del mattino, altrimenti non vi considerano come esseri umani viventi.
- Se sputi dalla Torre Eiffel e ti beccano ti strofinano la lingua con una spugna da bagno fino a disintegrarti le papille gustative.
- Per aprire i portoni delle abitazioni devi digitare dei codici segreti al citofono. Questi codici cambiano di giorno in giorno e si scoprono risolvendo equazioni algebriche a triplice mandata dall’interno.
- A Parigi ogni sei mesi lo stato impone una nuova moda. Per legge.
- Nei locali di tendenza di Parigi si balla il Tuca-Tuca seduti sulle sedie.
- Le casse veloci al supermercato di Parigi hanno il limite di 10 pezzi ma ogni prodotto deve avere un collegamento mentale e logico che li unisca.
- Per far colpo sulle ragazze francesi basta dir loro che hai il bidet in casa.
- Nei quartieri malfamati di Parigi i rapinatori ti dicono per favore e grazie. Inoltre la siringa non ha l’ago.
- Il formaggio Galbanino a Parigi è disprezzato e chiamato lo stronzo del gigante bianco.
- I segni della crisi sono evidenti anche a Parigi: i clochard hanno eliminato la colazione al bar.
- 40 mq a Parigi equivalgono a 60 mq di Bangkok.
- Se durante un concerto in un club alcuni clienti parlano e disturbano l’esecuzione del cantante il pubblico pagante si rivolta contro di loro, scaglia bottiglie e crea barricate con i tavoli del locale, fino all’eliminazione fisica del nemico.
- A Parigi se parli italiano perfetto ti guardano con pietà e alle volte ti danno pure degli spiccioli in mano. In tre giorni ho racimolato 15,40 euro.
- Se non conosci il francese, quando ti trovi in un locale a Parigi non ci capisci un cazzo. Dopo circa dieci minuti entri in uno stato di alterazione sensoriale e ti rendi conto che la gente non parla il francese ma il puteolano stretto.
- La Torre Eiffel è stata fatta col meccano.


lunedì 20 giugno 2016

Black Mirror Stagione 3. Annunciate le trame della terza serie




Black Mirror è una serie televisiva britannica, ideata e prodotta da Charlie Brocker dove scenari e personaggi sono diversi per ogni episodio. La fiction muove grandi critiche alle nuove tecnologie e il titolo si riferisce al freddo schermo nero di ogni televisore, monitor o smartphone. Dopo le prime due serie (6 episodi in totale) e la storia natalizia del 2014, il colosso Netflyx si appresta a produrre e trasmettere sei nuovi episodi. Inizialmente ne erano previsti dieci ma il risultato finale non ha convinto la rete che ha optato per “farne fuori” quattro. Ma immaginiamo già tutti che verranno diffusi successivamente per il mercato home video. Finalmente sono state rese note alla stampa le trame degli episodi che vedremo nel 2017:

Il gioco del telefono
In un passato alternativo, esattamente nell'anno 1983, le compagnie telefoniche hanno il potere totale sulla vita degli uomini. Ma un gruppo di ribelli che comunica tra loro con bicchieri di plastica uniti da fili tenterà di rivoltare il sistema dall'interno facendosi assumere nella ditta di telefonia fissa.

Castelli in aria
Betty è l'ultima donna sul pianeta terra e come tale viene venerata e idolatrata dagli uomini. Decide, sotto consiglio di un suo amico virtuale Terence, di buttarsi in politica diventando la dittatrice Betty Prima. A seguito di un attentato viene tenuta al riparo in un castello di vetro antiproiettile. All'interno della sua reggia comanderà il mondo attraverso internet emanando leggi e scegliendo i suoi amanti tramite Badoo. Ma un giorno rimarrà incinta e dovrà vedersela con la gelosia virtuale del suo vecchio amico Terence.

Stepchild adoption
Paul s'innamora del suo smartphone e cerca di fecondarlo in ogni modo ma lo rompe e i tecnici dell'assistenza Nokia, ritrovando tracce di sperma nell'apparecchio, lo guardano strano e gli ridanno il telefono un po' schifati. Paul cade in depressione per tre mesi fino a che non esce il modello nuovo con una porta usb più grande.


Lo specchio nero
Nel 2011 un canale televisivo inglese sconvolge la solita programmazione con una fiction che muove grandi critiche alle nuove tecnologie. La serie tv si chiama “Lo specchio nero” e narra di un ragazzo di colore che viene pagato dal sistema per intrattenere gli ascoltatori denunciando gli sbagli e le ingiustizie del sistema stesso, facendo perdere l'effetto sovversivo delle sue invettive. Successivamente, dopo due stagioni esaltanti, la serie “Lo specchio nero” viene acquistata e prodotta da una grande multinazionale dell'intrattenimento televisivo, così da poter controllare la nuova serie che è ormai fonte di guadagno e nuovi adepti.
 
MicioMao

Nel 2231 i gatti avranno imparato ad usare i social network e inondano la rete di filmati e foto di bambini buffi che giocano e mangiano in maniera strana. MicioMao, un comico con tendenze oligarchiche, decide di utilizzare la rete per fondare un partito che dice di non essere un partito, che propone servizi pubblici senza pagare tasse e che dice di non essere né repubblicano né monarchico. Questi ossimori continui causano un tilt negli elettori che lo voteranno in massa rendendo MicioMao il primo gatto al comando del paese.

Né carne né pesce
Durante la guerra civile tra vegani e carnivori, l'esercito dei carnivori in evidente difficoltà adotta la soluzione estrema pagando abitanti del terzo mondo affamato per partecipare alla causa. Ma qualcosa va storto e lentamente il popolo del terzo mondo si rende conto che stanno meglio mangiando fave, carciofi e insalatine.



Romanzo a puntate
Allen trascrive mentalmente i suoi libri preferiti in una memoria interna impiantata nel naso. Per fare questo deve chiudere gli occhi e alienarsi dal reale durante il trasferimento. Una sera, dopo aver trascritto un giallo di Agata Christie, si risveglia in casa senza mutandine e con la casa completamente senza mobili tranne il letto dove ci hanno fatto la cacca sul materasso. Allen allora si fa venire il raffreddore elettronico per formattare la sua memoria interna e maledice gli scrittori diventando una serial killer di letterati. Per paura degli omicidi che si stanno espandendo a macchia d'olio nessuno più scrive romanzi e il paese torna a leggere i libri. Allen viene allora assoldata e protetta dal colosso editoriale Kaufman – che aveva individuato nella donna la serial killer – per continuare la sua opera omicida ad esclusione degli autori della stessa Kaufman.

La serie andrà in onda in lingua originale sottotitolata da settembre 2017 su Netflyx. Da gennaio 2018 in chiaro doppiata in italiana.

.

mercoledì 15 giugno 2016

Crozza stupisce il suo pubblico



Sono stati presentati oggi i palinsesti di Discoveri Channel per l'autunno. Per quanto riguarda il canale Nove, la novità principale è sicuramente l'arrivo del comico Maurizio Crozza, che sarà il volto dell'azienda dall'1 gennaio 2017 insieme ad una ritrovata Carmen Russo in versione spagnoleggiante: a loro sarà affidato uno show in prima serata, ma non è stato annunciato nessun ulteriore dettaglio se non l'imitazione di Razzi e Renzi che vanno fortissimo. 

Ci saranno poi alcuni nuovi format, come 'Top Chef', talent culinario innovativo dove 4 chef texani dovranno cercare il loro erede tra 15 concorrenti vitnamiti, e 'Ninja Warriors', l'adventure game a colpi di spade, pistole vere e bacchette cinesi. Il palinsesto ospiterà anche fiction 'inusuali' come quella di Fabio Volo, girata a New York con importanti guest star (tra queste Roberto Saviano che per la prima volta dopo anni verrà intervistato nei vicoli di Scampia senza scorta per far capire che Napoli è bella ma se si sta lontano da Napoli è meglio infatti sta a New York e Scampia è stata ricostruita da alcuni italoamericani volenterosi).

Max Giusti condurrà 'Boom!', un format tradizionale che, in Spagna, ha avuto gli ascolti più alti di sempre nell'ambito dei quiz e che vede due squadre contrapposte inseguite da tori veri che corrono per lo studio distruggendo tutto e cacando sui cavi delle telecamere.
Ancora chef: lo 'stellato' Antonino Cannavacciuolo si cimenterà invece nella lotta cinese del sumo. Per tre mesi le telecamere seguiranno lo chef nel suo percorso di allenamento fino all'incontro con il maestro Banzuke che verrà sconfitto miseramente da uno dei famosi paccheri di Cannavacciulo.
Giancarlo Giannini, appassionato di invenzioni, ne 'Lo spettacolo della scienza' porterà il pubblico alla scoperta di invenzioni scientifiche tipo come fate a vedere il programma che state vedendo, come mai il corpo di un morto si decompone e come mai alcuni geni di attori superbi non si tramandano ai figli. La voce di Roberto Saviano sarà la protagonista di “Stragi e proiettili vaganti” cartone animato dove il noto giornalista presta la sua voce a Squizzy, un simpatico topino che dalle fogne delle città italiane scopre i mandanti di vari omicidi mafiosi, mentre Pablo Trincia e Valentina Petrini saranno protagonisti di 'Cacciatori', una serie di toccanti inchieste sul lavoro di uno che come lavoro fa quello che manda via i tori dalle case.

Per quanto riguarda Real Time, con grande orgoglio dei dirigenti è in arrivo 'Ammmore senza fine', prima docu-musical-soap della tv italiana, che farà seguire il cantante neomelodico Gianni Stellino nell'organizzazione del suo matrimonio, il tutto con l'appoggio della criminalità organizzata. Confermati 'Ma come cazzo ti vesti?!' con Carla Gozzi ed Enzo Miccio, che festeggia i 10 anni di messa in onda ma sappiamo tutti che l'età di un programma tv è come quella dei cani.

Su DMax è in arrivo per fine anno il nuovo format “Mangia bendato e scopri quale torta contiene le caccole di mio nipote” e il nuovo quiz tutto italiano “Soffriamo in silenzio” dove dieci concorrenti dovranno sopportare le angherie di un prepotente senza reagire e chi riesce a dargli il voto alle elezioni vince sessantamila euro in gettoni d'oro.
Su Focus andranno in onda sei puntate di 'Hitler, un gentile omino coi baffi', sulla figura del dittatore messa a confronto con Shirley Temple, e poi 'Great Barrier reef', reportage sulla Grande Barriera Corallina australiana che per l'occasione verrà distrutta con dei missili sovietici in slow motion.
Tra le novità di Giallo, arriva la serie '10 piccoli indiani nani di sei anni che di conseguenza sono ancora più piccoli', basata sul crime novel di Agatha Christie, e il debutto del poliziesco tedesco 'Josy Clicky', con protagonista una donna detective che tortura i sospettati leggendo articoli de Il giornale. Continua anche la programmazione di Real Giallo, che racconta storie vere attraverso ricostruzioni e interviste: tra i titoli, 'I Am Homicide' dove viene intervistato un killer e “I am died” dove si tenta d'intervistare la vittima con scarsi risultati.

Buona visione con la vostra scelta libera. 
Se vabbè. Qua con la scusa della libertà ognuno fa quel cazzo che gli pare. 
.


domenica 5 giugno 2016

MALATTIE MISTERIOSE - Puntate dal 6 all'11 giugno



Questo programma cerca di fare luce sulle malattie misteriose che rimangono senza diagnosi o sono diagnosticate erroneamente o comunque all'ultimo minuto giusto in tempo.

Lunedi ore 00:50
La febbre misteriosa. Connor, 5 anni, non riesce a guarire da una febbre misteriosa di cui i dottori non sanno individuare le cause. Per fortuna trovano la soluzione truccando il termometro così da far segnare sempre 37.1 che comunque con un paio di aspirine al massimo ti passa tutto.

Martedi ore 00:50
Consanguinei. I medici cercano di capire il motivo per cui una donna soffre di dolori articolari, afte, lesioni cutanee e ai testicoli dopo aver accusato disturbi alla vista. Per fortuna capiscono che il tutto è dovuto alla lettura del libro di Lilli Gruber e quindi obbligano la donna a bruciare il volume.

Mercoledì ore 00:50
Piastrelle solidificate. Adam deve lottare per la vita quando un eccesso di fluido inizia a ricoprire i suoi organi. Per fortuna i medici capiscono che si tratta di olio extravergine che gli stava colando da una bottiglia aperta posizionata male sul ripostiglio.

Giovedì ore 00:50
Sete inestinguibile. Alla nascita Kylie fatica a respirare ma i medici non sono sicuri di poter trovare una cura. Michael lotta per la vita quando un mal di gola diventa qualcosa di molto più serio trasformandosi in un elicottero radiocomandato.

Venerdì ore 01:20
Dieta letale. Ellayna nasce affetta da deformità e il padre teme che non avrà mai una vita normale. Ma Ellayana si dice contenta del suo lavoro come divano.


.

mercoledì 25 maggio 2016

LA GRANDE BELLEZZA (versione integrale)



Come ormai tutti sanno dal 27 al 29 giugno, per la gioia dei più piccoli, tornerà nelle sale il capolavoro di Paolo Sorrentino “La grande bellezza” in versione estesa, con 30 minuti di scene inedite di cui tutti noi sentivamo il bisogno.

ATTENZIONE CONTIENE SPOILER


SCENA del dopo cena a casa di Jep Gambardella
E' mercoledì sera in casa di Jep Gambardella e invece del solito trenino alcolico il gruppo di amici decide di vedere una puntata di Chi la visto. Segue discussione sul fatto che loro non hanno la televisione e se anche ce l'hanno non la vedono. Anche Jep dice di non avere la televisione ma Carlo Buccirosso gli fa notare che siamo a casa sua e stanno vedendo Chi la visto in televisione. Jep risponde: “Nun da retta... è catodica”. La scena di conclude con risate sul fatto che Jep Gambardella ha il nome simile a Milena Jole Gabanelli di Report (che però non conoscono perché non vedono la televisione). Fine scena.

SCENA di sesso tra Romano e la sua amica
Sulla scalinata di piazza di Spagna, Romano (Carlo Verdone) infila le dita tra le cosce della sua amica e sente che tiene il puparuolo. Allora alza gli occhi al cielo ed esclama: “In che senso?!”. Fine scena.

SCENA del conte e della contessa Colonna
Oltre a presenziare a cene eleganti, i conti Colonna si prestano anche per altri lavori. In questa scena si fanno frustare da un bambino indiano ricchissimo che alla fine usa il conte come pony per farsi una passeggiata in giardino. La scena finisce con il viso triste della vecchia contessa che guarda verso lo spettatore come a dire: “Che dobbiamo fare per campare” e poi mette una carota in bocca al marito. Fine scena.

SCENA del vecchio regista rincoglionito
Jep Gambardella va a fare un'intervista ad un anziano regista che gli svela il vero senso della vita: quando il semaforo è rosso devi fermarti, quando è verde cammini. Arancione: mezzo e mezzo. Allora Jep Gambardella gli risponde con Metti la cera, leva la cera e l'anziano regista inizia a cantare il pezzo di Momo che fa Apri fondanela, chiudi fondanela. E Jep si fa serio serio e muove un po' il sopracciglio. Fine scena.

SCENA della santa
Durante la cena con la Santa bellebbuono si sente un pireto. Carlo Buccirosso si prende la colpa ma è stata la vecchia e lo sanno tutti, ma fanno finta di niente. Poi però Sabrina Ferilli sbrocca e dice: “Eh no!” ma Jep la placa con uno dei suoi sguardi profondi. Fine scena.

SCENA della camminata
Jep Gambardella cammina sul lungotevere per ventisei minuti. Al dodicesimo minuto passa un fenicottero che chiede l'ora. Jep risponde: “Non tengo l'orologio... il tempo non esiste” ma un corridore di passaggio urla: “See 'sto cazzo! So' quasi le sette”. Fine scena.